Biglietti da visita: la qualità e la convenienza del servizio HelloPrint

Di , scritto il 16 Agosto 2017

Tenere nel portafogli dei biglietti da visita dall’aspetto professionale e dalla grafica accattivante è una delle prime regole da rispettare per chi desidera presentarsi bene ai suoi interlocutori nel mondo del lavoro, trovare nuovi clienti o fornitori, per cercare una posizione professionale o cambiarla – e più in generale per crearsi una rete di conoscenze.

Oggi come oggi vanno abbastanza di moda i biglietti da visita virtuali. Certo, l’avvento di smartphone e tablet ha condotto a un’inevitabile rivoluzione nel nostro modo di vivere, ma i biglietti da visita cartacei, con la loro “fisicità” e rimangono uno strumento insostituibile per presentarsi in eventi commerciali, fiere, conferenze riunioni di settore. A differenza di molti altri supporti cartacei, il biglietti da visita costituiscono ancora un efficace veicolo promozionale, a volte fondamentale per “rompere il ghiaccio” in maniera naturale. Se stampati su un cartoncino dalla grafica e dai colori interessanti, i nostri preziosi dati e recapiti personali corrono il rischio di andare persi nella valanga di informazioni digitali che ricadono su di noi ogni giorno e che non sempre vengono archiviate correttamente. E comunque, per risultare più facilmente fruibile e collegato al mondo digitale, basta che il biglietto da visita includa un codice QR che, scannerizzato, porti al proprio sito, alla propria pagina di LinkedIn o simili.

Ben vengano quindi i servizi come Helloprint, nato nei Paesi Bassi e già leader nel Vecchio continente nel settore della stampa online. Non offre soltanto biglietti da visita, ma anche ogni tipo di articolo di cancelleria, materiale pubblicitario, imballaggi, stampe foto e articoli di utilizzo quotidiano – tutti personalizzabili con una stampa messa a punto dall’utente.

In questa sede vogliamo tuttavia concentrarci sul servizio di stampa dei biglietti da visita e sulla procedura da seguire per realizzare i propri:
* Si parte con la scelta della tipologia: biglietto classico, formato carta di credito (con bordi stondati), biglietto pieghevole orizzontale (ovvero, a due “pagine”), biglietto pieghevole verticale. Tutti hanno dimensioni standard: 85x55mm.
* In seconda battuta occorre scegliere la tipologia della carta: Classica, Deluxe Opaca, Deluxe Lucida, Con laccatura UV, Velvet Opaca (tutte di 400 grammi) oppure Leggera (da 340 grammi) o anche Perlata (290 grammi).
* A questo punto bisogna scegliere tra le opzioni di stampa: stampare su un lato solo (il retro è bianco) o su due lati (anche con design diverso)?
* In seguito occorre scegliere la quantità di copie che si desidera, da un minimo di 50 a svariate migliaia – con prezzi che diminuiscono proporzionalmente.
* Chi lo desidera può anche acquistare contestualmente un utile porta biglietti di visita.
* L’ultimo parametro da decidere è quello su tempi di produzione e data di consegna.
* A questo punto è possibile caricare in una pagina dedicata la propria grafica sotto forma di file già prodotto a monte oppure scegliere e personalizzare uno dei tantissimi template messi a disposizione. Lo staff di grafici professionisti verifica (a titolo gratuito) che il materiale sia ottimizzato per la stampa, chiederà una o più conferme al cliente e all’okay finale l’ordine sarà messo in produzione.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloDownload.it – Guide e consigli su programmi e software da scaricare supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009