Pixelmator: un’app potente e completa per il fotoritocco su Mac

Di , scritto il 20 Ottobre 2016

pixelmatorPixelmator è un applicativo per il fotoritocco, la pittura digitale e il disegno su Mac con moltissime funzionalità e facile da usare.

Ecco alcune azioni e degli strumenti messi a disposizione da Pixelmator:
* Strumenti per la selezione accurata di parti dell’immagine, con l’editing e l’applicazione di effetti speciali e/o rimozione di elementi non desiderati.
* Strumenti per dipingere sullo schermo come si farebbe sulla tela, usando pennelli di varie dimensioni, forme e durezza
* tool per il ritocco, per la correzione di graffi, rughe e linee: i difetti scompariranno dalle foto grazie alla possibilità di illuminare, mettere a fuoco, sfocare o oscurare determinate aree.
* Tool per il disegno che permettono di aggiungere, creare, combinare e modificare le forme (linee, cerchi, rettangoli, poligoni ecc.) con applicazione di ombre, riempimenti e tratti. Questi strumenti sono adatti per la creazione di pulsanti, icone, elementi di pagine web ecc.
* Strumenti professionali per la correzione del colore (parametri come esposizione, saturazione, ombre ed evidenziazioni, luminosità, contrasto)

Pixelmator può aprire e salvare immagini in molti formati, tra cui PSD, TIFF, JPEG, PNG e PDF; può aprire e salvare le immagini di Photoshop conservando i layer. Le immagini messe a punto possono essere inviate direttamente ad iPhoto, Aperture o salvate su iCloud. E ovviamente condivise mediante email oppure sui social network come Flickr, Twitter e Facebook.

Per avere Pixelmator bisogna mettere sul piatto 29,99 euro.


1 commento su “Pixelmator: un’app potente e completa per il fotoritocco su Mac”
  1. Stella ha detto:

    Created the greatest aritcles, you have.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloDownload.it – Guide e consigli su programmi e software da scaricare supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009