Tradurre è più facile con Babylon 8, nonostante i limiti del software

Di , scritto il 01 Dicembre 2009

BabylonL’interfaccia del sito Babylon è la dimostrazione che la traduzione automatica è tutt’altro che infallibile. La stessa frase riportata in bella vista sotto il titolo (‘da un linguaggio ad un qualsiasi altro linguaggio’) è evidentemente frutto di una traduzione meccanica dovrebbe essere corretta da un umano pensante in ‘da una lingua a qualsiasi altra lingua’. Ma a ben guardare, nessun software di traduzione vuole sostituirsi alla mente e all’esperienza umana. Quello che può offrire un software come Babylon per una traduzione ‘seria’ è una base da cui partire, con enorme risparmio di tempo per il traduttore, che può limitarsi a fare un lavoro di editing critico.

In altri casi, ai fini della comunicazione, non è neppure necessario che ogni parola sia resa perfettamente nell’altra lingua, basta capire il senso generale del documento per decidere se è utile oppure no. Oppure è sufficiente tradurre una parola chiave per un discorso.

Babylon è uno dei traduttori più conosciuti in Rete. La nuova versione 8.0 ha migliorato le prestazioni: è facile da installare e da usare (basta dare il comando Traduci con un clic del mouse). Permette di tradurre da e verso 75 lingue vari tipi di documenti, inclusi file Word, PDF, txt e pagine web. Inoltre, integra i correttori ortografici di Microsoft Office e si avvale del materiale contenuto nei più importanti e prestigiosi reference in circolazione, come il Dizionario Oxford, il dizionario bilingue Oxford-Paravia, l’Enciclopedia Britannica e altri.

Potete provare Babylon gratuitamente, scaricandolo da questa pagina.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloDownload.it – Guide e consigli su programmi e software da scaricare supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009