Italia.it, l’immagine distorta di Internet

Di , scritto il 13 Febbraio 2008

italia.it 1Dove sta la vera rivoluzione di Internet? Nell’aver abbattuto i costi per comunicare. Una volta, per mettere in piedi un giornale, occorrevano massicci investimenti. Adesso, con un sito o un blog dici subito quello che un mensile cartaceo dirà fra due mesi; e soprattutto ti servono pochi o zero soldi.

Ma l’Italia sta avviando la controrivoluzione. Italia.it è stato un fallimento: un pacco alto come una montagna di milioni di euro sbattuti nel gabinetto. Adesso, ci vogliono altri 30 milioni di euro: 21 già stanziati; 9 per riavviarlo.

Non entro nel merito delle ragioni del flop. Mi interessa soltanto l’immagine distorta che Italia.it dà di Internet: denari a palare per farlo partire; altri quattrini per riavviarlo; un progetto che non convince; contenuti che paiono copiati e incollati da comunicati stampa scritti nella Bulgaria del secondo dopoguerra.

Facciamo una bella cosa: ci impegniamo noi blogger, e con un decimo di quei soldi mettiamo in piedi un sito o un blog come si deve!


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloDownload.it – Guide e consigli su programmi e software da scaricare supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009