Considerazioni sul WWDC

Di , scritto il 14 Giugno 2007

logo appleUn WWDC deludente, è questa l’opinione comune che ho letto su molti siti italiani e americani tra ieri e oggi. Il noto appuntamento di casa Apple non è riuscito a dare quel che in molti si aspettavano, novità sul fronte software e hardware; la preparazione per l’evento è stata tanta, Melablog ha seguito l’evento momento per momento, con foto e commenti in diretta, una bella prova di giornalismo online 2.0, e così hanno fatto altri centinaia di siti internet.

Qualche minuto prima dell’inizio…

WWDC

Ma le vere novità? provo a fare una breve lista :

  • Presentazione di Safari per Windows
  • Novità per Leopard, tra cui nuova dock e nuove applicazioni, oltre ad alcune “finezze” come la possibilità di usare dal proprio mac lo SpotLight di altri. Da contorno l’annuncio che Leopard sarà a 64bit.
  • BootCamp, il noto software per l’installazione di Windows su Mac sarà incluso direttamente nel sistema.
  • Backup automatici con il nuovo software TimeMachine.
  • iPhone, userà ajax e Safari, Steve sottolinea la semplicità e le potenzialità del nuovo smartphone di casa Apple.

Ecco, una scaletta riassuntiva, che non include tutto, ma tocca le principali novità. Come vedete, dei rumors che parlavano di nuovi subnotebook e di altri annunci di nuovi prodotti hardware, neanche l’ombra! Ci siamo accorti tutti che Apple aveva poco da dire, anche il keynote di Steve sembra mancasse della solita atmosfera che caratterizza questi incontri.

Mamma Apple si sta concentrando al 90% su iPhone, lo stesso Safari versione Windows non serve ad avvicinare gli utenti Windows al Mac, serve a diffondere una piattaforma che sarà fondamentale per iPhone e quindi a far si che si sviluppi per quella!


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloDownload.it – Guide e consigli su programmi e software da scaricare supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009