Facebook e la censura

Di , scritto il 16 Agosto 2007

facebookIl caso risale a qualche giorno fa, quando a causa di un malfunzionamento di un server di Facebook alcuni utenti sono riusciti a visualizzare il codice sorgente della homepage del sito. Qualcuno ha subito pensato di copiare il codice e renderlo disponibile su un blog, creato appositamente per l’evento.

Poche ore e Facebook Secrets – aperto sulla piattaforma Blogger – pubblicava il codice sorgente intero della homepage, ricevendo, tra l’altro, più di 100 commenti dagli utenti che visitavano il blog. Al team di Facebook la cosa non è piaciuta, e grazie alla collaborazione di Google il blog è stato immediatamente chiuso. Ancora poche ore, e ne è nato uno nuovo, stessa piattaforma, stessi contenuti, nuovo titolo: “Facebook Secrets Again“.

Ora, quante altre volte dovrà censurare quell’ “Again” Facebook? Sinceramente un’azienda che lavora nel web, su un sito di social networking, dovrebbe capire che censurare un blog è difficile, censurare l’informazione nel web è impossibile, a quest’ora il codice sorgente sarà già sulle pagine di decine di siti e blog, se non addirittura indicizzato dallo stesso Google.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloDownload.it – Guide e consigli su programmi e software da scaricare supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009