Il traffico della rete è in aumento, ma il p2p non è protagonista

Di , scritto il 24 Giugno 2007

Logo networkLa società Ellacoya ha da poco reso disponibili i dati di una ricerca mirata allo studio del traffico della rete Internet. I risultati sono interessanti, tenendo conto del fatto che, rispetto agli anni precedenti, il peer to peer sembra stia perdendo il ruolo centrale che aveva, il primato infatti, per numero di terabyte consumati non spetta più alle piattaforme di condivisione, ma ai siti di social networking e di streaming video.

Al primo posto troviamo proprio il celebre YouTube, che da solo rappresenta il 10% del traffico della rete, una percentuale spaventosa considerando che è nato solamente nel 2005. Per il resto il 47% del traffico della rete è generato dal protocollo HTTP, mentre il 37% dal peer-to-peer, che tuttavia registra una pesante ricaduta rispetto al passato.

Che il p2p abbia stancato? Non sembra proprio, bisogna invece vedere questo dato in relazione al mutamente delle abitudini degli utenti, se prima era più facile scaricare un video musicale da eMule, ora è più semplice e veloce vederlo direttamente in streaming su YouTube. I tempi cambiano e con essi anche le abitudini, ma dovremo attendere ancora molto prima che il fenomeno del p2p venga sostituito, siete d’accordo con me?



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloDownload.it – Guide e consigli su programmi e software da scaricare supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009