Conosciamo meglio Tykli, il premiato motore semantico per la ricerca di dati

Di , scritto il 30 Gennaio 2013

Si chiama Tykli, ed è il progetto che si è aggiudicato il sostanzioso premio da 100.000 euro messo in palio con il contest Prendi parte al cambiamento, dal gruppo bancario olandese ING Direct, molto conosciuto per prodotti come Conto Arancio, Mutuo e Conto Corrente Arancio.

La start-up torinese è stata considerata la migliore tra centinaia di aziende candidate per il cospicuo premio, un finanziamento che, come diceva il bando di concorso, era diretto ad attività che facessero uso di tecnologie digitali. Tykli è l’azienda selezionata e premiata per il grande valore aggiunto e per l’attualità dei contenuti proposti.

Si tratta di un software di analisi e di ricerca di dati innovativo, messo a punto al fine di permette all’utente di ricavare in maniera semplice e scorrevole le informazioni utili all’interno dell’immensa mole di dati contenuti in un database complesso. Per esempio, può essere usato per addentrarsi nei cataloghi dei web store, negli archivi musicali, museali o di biblioteche, per studiare gli archivi con i dati medici delle cartelle cliniche ospedaliere oppure per reperire personale con le qualifiche perfette nel caso di società di recruiting.

Rispetto ad applicativi analoghi, la sua novità sta nel fatto che il software offre all’utente un ausilio nel reperire ciò che sta cercando, anche quando questi non è stato in grado di esprimere con le parole migliori l’oggetto o il servizio che gli serve: il programma si pone infatti come aiuto all’esplorazione del database offrendo un percorso esplorativo “intelligente” che raffina la ricerca passo passo facendola diventare sempre più specifica fino al raggiungimento dell’informazione cercata.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloDownload.it – Guide e consigli su programmi e software da scaricare supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009