Recupero dati: le variegate proposte software di EaseUS

Di , scritto il 30 Maggio 2018

Recupero datiIn inglese si chiama data recovery, in italiano il concetto è autoesplicativo: recupero dati. Si tratta di riuscire nell’impresa non sempre facile di riappropriarsi di dati precedentemente salvati su supporti di memoria che per qualche motivo risultano danneggiati, corrotti o irraggiungibili.

La cancellazione dei dati può essere accidentale: a chi di noi non è capitato di svuotare il cestino quando conteneva ancora qualcosa di utile? Un altro malaugurato incidente è quello in cui si premono simultaneamente i tasti Shift + Delete senza avere effettuato un precedente backup. Ma ci sono anche errori in cui incorrono gli utenti più esperti, ad esempio quando reinstallano un sistema o effettuano la formattazione di una partizione del disco. E poi ci sono gli incresciosi crash di sistema, gli attacchi di virus e malware, i blackout di corrente elettrica inattesi.

Fortunatamente esistono software house specializzate nella messa a punto di software per il recupero dati. Una delle più note e apprezzate tra queste è EaseUS che si occupa non soltanto di programmi per il recupero dati, ma anche di backup e ripristino e gestione delle partizioni.

Il catalogo di EaseUS è molto fornito e copre tutti i principali sistemi operativi: Windows, MacOS, iOS e Android. Tutti i software sono disponibili in versioni Free, con funzionalità spesso molto simili alle versioni Pro (a pagamento), ma solitamente con una quantità limitata di dati recuperabili, ad esempio non più di 2 Gigabyte. Anche le versioni Pro sono comunque disponibili in prova gratuita – giustamente, perché non conviene mai comprare “a scatola chiusa”.

I software recupero dati di EaseUS consentono di riappropriarsi di tutti i tipi di file perduti: file di testo e documenti, immagini, video, file audio, messaggi e-mail, file zippati o compressi. E funzionano su tutti i tipi di device digitali: PC, laptop e notebook, smartphone, tablet, dischi rigidi (HDD, SSD, unità USB, drive pen ecc.), storage media, server, RAID .

Se per esempio si desidera recuperare foto cancellate dalla memoria per qualsiasi motivo (e in assenza di file di backup), una soluzione facile e gratuita, ma anche molto potente sicura è EaseUS Data Recovery Wizard Free. Il processo di recupero è molto semplice, articolato in 3 fasi, previo download del programma:

1. L’utente selezione del dispositivo di memorizzazione da cui ha perduto i dati (computer Windows o Mac, scheda di memoria, scheda SD, drive USB, fotocamera digitale) e clicca sul pulsante “Scansione”.
2. EaseUS Data Recovery Wizard passa in rassegna il disco in maniera inizialmente rapida. Se non trova i dati alla prima scansione, comincia automaticamente una scansione “profonda” e produce un elenco dei risultati.
3. L’utente seleziona i file che vuole recuperare e clicca su “Recupera”, possibilmente scegliendo un luogo diverso sull’hard disk dove effettuare il salvataggio per evitare di sovrascrivere i dati.

In questo modo si potranno recuperare le foto di momenti assolutamente speciali come matrimoni, luna di miele, vacanze, nascita dei figli, cerimonie, anniversari e via discorrendo.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloDownload.it – Guide e consigli su programmi e software da scaricare supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009