Come creare un sito da soli

Di , scritto il 14 Giugno 2021

La guida giusta per imparare a creare i tuoi siti web completamente da solo e senza il supporto di un professionista.

creare un sito

Sempre più persone vogliono arrivare al mondo digitale ed è per questo che abbiamo realizzato questa guida su come creare un sito da soli. Andremo perciò a vedere come realizzare un sito base e in pochissimi passaggi, è una guida per principianti e che permette la realizzazione di un sito web semplice. Pochi ma semplici passaggi che permetteranno a chiunque di entrare a far parte del mondo digitale scegliendo il meglio che il web ha da offrire.

Cominciamo dalle basi scegliendo la piattaforma.

Il primo passo che dovrai compiere è quello di scegliere la piattaforma su cui voler creare il sito web. Online ne puoi trovare tante e sono tutte molto buone, ma la migliore in assoluto è sicuramente WordPress. WordPress è il CMS più utilizzato al mondo e il più popolare, è facile da utilizzare e offre tantissime soluzioni gratuite sia per quanto riguarda la grafica, e quindi tanti temi tra cui scegliere, sia per quanto riguarda i plugin che ti permettono di dotare il tuo sito web di tantissime e diverse funzionalità. Se non vuoi utilizzare WordPress puoi scegliere tra Joomla, PrestaShop e Magento se vuoi creare uno shop online e molti altri. Scegliere la piattaforma ti permetterà poi di trovare il giusto hosting. Ad esempio se punti a WordPress potrai facilmente reperire un hosting WordPress come quelli offerti da Aruba, Register oppure SupporHost.

La scelta dell’hosting

La scelta dell’hosting è il passaggio successivo che dovrai affrontare. Abbiamo parlato di piattaforme e di hosting particolari, generalmente per un sito base è sufficiente dotarsi di un hosting condiviso questo ci permette di realizzare il sito web e di avere delle ottime prestazioni. Attenzione però prima di acquistare un hosting vagliate bene il provider al quale vi state affidando e assicuratevi che sia un ottimo alleato. Per farlo potete leggere le recensioni degli altri utenti e valutare che l’assistenza sia rapida ed efficace, i server siano nelle vostre vicinanze e i prezzi siano chiari fin da subito. Tornando a noi però a questo punto possiamo trovare un hosting condiviso per la piattaforma che abbiamo scelto. Il punto di vantaggio è che la piattaforma sarà già installata e noi non dovremo far altro che attivarla e cominciare a creare il sito web. L’hosting WordPress ad esempio è pensato per la piattaforma quindi ci offrirà tutto ciò di cui abbiamo bisogno per iniziare e in pochi minuti saremo pronti a mettere online il nostro sito web. Con l’acquisto di un hosting molti provider mettono a disposizione anche un dominio gratuito, quindi nel caso tu non disponga del tuo dominio personalizzato è ora di attivarlo.

Scelta del tema

Ora che hai a disposizione tutto quello di cui hai bisogno non devi far altro che impostare tutto quanto e poterlo attivare. Acquistando hosting e dominio sullo stesso provider non ti sarà necessario effettuare alcun tipo di operazione per collegarli perché potrai farlo con un semplice click, lo stesso vale se acquisti un hosting già predisposto per il CMS che vuoi utilizzare. A questo punto perciò non dovrai far altro che scegliere il tema più idoneo per te e per il sito che vuoi creare.

Personalizzazione del sito web

Caricato il tema puoi cominciare la personalizzazione del tuo sito web e scegliere di dotarlo di tutte le funzionalità che vuoi. WordPress mette a disposizione una serie di plugin gratuiti che ti permettono di creare un e-shop, aggiungere i social, creare una sezione privata del sito e molto altro. Con pochi e semplici passaggi puoi davvero creare il sito perfetto che hai sempre sognato e con tutte le caratteristiche che ti occorrono per realizzare il sito ideale per i tuoi utenti.

Cos’altro considerare?

L’ultimo passaggio che dovrai fare è quello di dotare il tuo sito web della Privacy Politicy e della Cookies Politicy, obbligatorie per legge e che tutelano i tuoi utenti. Al momento del lancio del tuo sito online tutto dovrà essere perfettamente in regola perciò dovrai dotarti di un plugin che regoli i cookies presenti sul tuo sito web e poi dovrai assicurarti di redigere le pagine apposite come previsto per legge. A tal proposito ci sono diverse applicazioni che ti consentono di generarle e che ti creano licenze per essere in regola con le direttive europee.

Ultimo ma non meno importante dovrai comunicare a Google l’esistenza del tuo sito web generando una sitemap ed inviandola, dovrai sfruttare i canali appositi che si trovano nella Google Search Console. Una volta effettuato questo ultimo passaggio il tuo sito sarà online, indicizzato e visibile al mondo intero. Ora che conosci quali sono gli step principali per creare un sito web non devi far altro che iniziare subito a creare il tuo sito web. Ricordati però che nonostante creerai il tuo sito web da solo dovrai in ogni caso investire del denaro per acquistare ciò che ti occorre (hosting e licenza).


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloDownload.it – Guide e consigli su programmi e software da scaricare supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009