Ecco iOS 9, tutte le novità

Di , scritto il 17 Settembre 2015

iOS 9Dopo l’hardware, il software: a una settimana dalla presentazione dell’iPhone 6S e iPhone 6S Plus (più la rinnovata Apple TV e l’iPad Pro), Cupertino rilascia gratuitamente per tutti i suoi utenti dotati di dispositivi compatibili, cioè da iPhone 4S e iPad 2 in su, la nuova versione del suo sistema operativo, iOS 9. Un cuore nuovo arriva anche per l’Apple Watch, con il rilascio di watchOS 2.

Il nuovo iOS presenta una significativa serie di funzioni che gli utenti Apple chiedevano da tempo, prima tra tutte, forse, il multitasking, cioè la possibilità su iPad di usare contemporaneamente due applicazioni senza dover uscire prima da una delle due. La funzione “Slide Over” è presente su tutte le versioni di iPad dall’iPad Air in su, mentre la “Split View”, per visualizzare due app contemporaneamente sullo schermo, è disponibile solo per iPad Air 2 (e naturalmente per iPad Pro). Il multitasking riguarda anche le telefonate con FaceTime: addio, quindi, al rischio di perdere il proprio lavoro in caso di una chiamata video.

Parlando di piccole ma sospirate migliorie, una riguarda senz’altro il famigerato tasto Shift (o, come sarebbe meglio dire, Caps Lock), fin dalle prime versioni di iOS un vero enigma per gli utenti: è sempre stato difficile capire, infatti, se fosse premuto o no, grazie a scelte di interfaccia e visualizzazione non proprio intuitive. La decisione di Jony Ive, a capo di tutto il design sia hardware che software, è stata salomonica: ora le lettere della tastiera, a seconda della presenza o no dello Shift attivo, passano da maiuscole a minuscole. Sembra poco, ma milioni di utenti che scrivono tanto con la tastiera virtuale di Apple ringraziano.

Da sempre uno dei punti deboli degli smartphone in genere, vista la molteplicità di funzioni possibili, è la durata della batteria. IOS 9, finalmente, permette di visualizzare quali sono i consumi di ciascuna applicazione, permettendo così la chiusura, se il telefono è quasi scarico, di quelle più “avide”. In più è prevista una nuova modalità a risparmio energetico, che disattiva alcune funzioni come l’invio e la ricezione di e-mail, l’aggiornamento in background delle applicazione, i download automatici e alcuni effetti visivi per un aumento delle prestazioni di circa mezz’ora-un’ora.

Interessante per chi ormai segue le notizie solo su smartphone e tablet è Apple News, che funzionerà da aggregatore ma che in Italia (come del resto Apple Pay e le nuove mappe con navigazione pedonale) ancora non sarà disponibile.

La lista dei “tweak” è comunque davvero lunga: dalla possibilità di effettuare ricerche all’interno delle Impostazioni al nuovo look dell’applicazione Note, dalla possibilità di creare file PDF direttamente dai siti visitati su Safari al Markup su Mail, fino a Siri, l’assistente vocale che subisce un completo restyling sulle orme di Cortana e Google Now, con maggiore proattività e suggerimenti più mirati.

Insomma, non una rivoluzione, ma una cospicua quantità di piccoli e grandi miglioramenti diffusi, che rendono iOS 9 un download obbligato per tutti gli utenti dei dispositivi Apple. Per sapere invece come acquistarli a prezzi vantaggiosi approfittando delle promozioni operatori mobile, basta visitare il comparatore di SosTariffe.it.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloDownload.it – Guide e consigli su programmi e software da scaricare supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009