Nel 2030 avremo-utilizzeremo ancora lo smartphone?

Di , scritto il 23 Giugno 2021

Al giorno d’oggi la tecnologia è in grado di offrire su vasta scala davvero tanti dispositivi che permettono di fare tutto e di più in mobilità ovunque ed in qualsiasi momento. A partire dai tablet e dai telefonini di ultima generazione per divertirsi con le slot, e fino ad arrivare alla cosiddetta tecnologia indossabile per fare fitness. Pur tuttavia, è chiaro che la tecnologia all’avanguardia di oggi già tra qualche anno potrebbe essere a dir poco obsoleta fino ad arrivare addirittura a scomparire. Per esempio, nel 2030 avremo-utilizzeremo ancora lo smartphone?

Ci sarà ancora lo smartphone da qui a 10 anni? Ecco quali sono i possibili scenari

Al riguardo c’è da dire che, con ragionevole certezza, gli smartphone di oggi, che sono di ultimissima generazione, nel 2030 saranno dei veri e propri pezzi da museo. Con la tecnologia smart e con quella indossabile che, in particolare, potrebbero rendere obsoleto proprio l’utilizzo del telefonino.

Nel dettaglio, la tecnologia smart e quella indossabile del futuro, per esempio, potrà far leva sull’l’internet delle cose (IoT), sulla realtà virtuale e su quella aumentata, ed anche sull’intelligenza artificiale.  Con la conseguenza che, con la corrispondente evoluzione tecnologica, nell’arco dei prossimi 10 anni questa stravolgerà e rivoluzionerà il modo di comunicare, di connettersi e di interagire tra le persone.

La smart technology manderà in pensione il telefonino?

Per rendere l’idea, nel 2030 magari gli smartphone ci saranno ancora, ma non saranno più centrali e così diffusi come al giorno d’oggi. In quanto l’evoluzione tecnologica sarà tale che per le persone la vita di tutti i giorni tenderà ad essere in perfetto stile Star Trek tra la guida autonoma ed i dispositivi smart presenti ovunque ed in grado di connettersi, di comunicare e di interagire grazie proprio, come sopra accennato, all’internet delle cose (IoT).

In altre parole, tutto ciò che oggi si fa con lo smartphone, da qui a 10 anni si potrà fare allo stesso modo, ed anche in maniera più agevole, più efficiente e più veloce, grazie alla diffusione a macchia d’olio di dispositivi intelligenti che saranno non solo interconnessi tra di loro, ma anche multischermo per l’utilizzazione in contemporanea da parte di più persone. E se sarà davvero così, allora è vero nel 2030 non utilizzeremo più lo smartphone.

Grazie all’IoT, alla realtà virtuale, alla realtà aumentata ed all’intelligenza artificiale, l’evoluzione tecnologica e la digitalizzazione saranno infatti tali che i mondi virtuali accessibili saranno sempre di più delle rappresentazioni o delle simulazioni di entità e di sistemi che sono appartenenti al mondo reale. Al giorno d’oggi tutto ciò si avvicina di più alla fantascienza, ma in verità tra una decina d’anni quelli che oggi sono solo dei trend tecnologici emergenti e di nicchia tenderanno, invece e inesorabilmente, a diffondersi su vasta scala. La tecnologia, inoltre, si evolverà lungo la direttrice della  democratizzazione. In quanto tutti, pur non avendo delle competenze specialistiche, potranno accedere a potentissime capacità tecnologiche che, tra l’altro, saranno in grado pure di risolvere i piccoli problemi della vita quotidiana.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloDownload.it – Guide e consigli su programmi e software da scaricare supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009