Buy Me A Pie: una delle migliori app per la lista della spesa co-gestita

Di , scritto il 30 Marzo 2012

Esistono al momento più di 600.000 applicazioni per iPhone e iPad: un buon numero di queste sono degli organizer, dei promemoria, insomma degli elenchi di cose da non dimenticare, ma non scritti su carta, bensì memorizzati in formato digitale.

Molto nota nel mondo è Buy Me A Pie, che rispetto ad applicativi analoghi è anche in grado di allineare automaticamente le note tra più device passando per una sincronizzazione via iCloud. Consente di compilare sia liste della spesa multiple (ovvero per più negozi) che di condividerne la gestione con altri: lui inserirà lo shampoo dall’iPhone, lei il detersivo dall’iPad: così la coppia è contenta e si rinsalda (magari bastasse questo!).

Un’altro vantaggio di questo programma è che si può anche usare la lista simultaneamente al supermercato, cancellando man mano ciò che è già stato preso e l’altro sarà avvisato da una notifica in tempo reale.

Possiamo anche immaginare un utilizzo ulteriore, nell’organizzazione di una grande festa o un evento in cui lavora un gruppo di persone: in questo modo la lista to-do sarà gestibile simultaneamente da tutti.

Altre funzionalità interessanti sono la possibilità di attingere suggerimenti a una lista predefinita (purtroppo solo in inglese e francese), memorizzazione automatica delle voci inserite in un dizionario che in seguito fornirà un suggerimento automatico delle parole all’immissione delle prime lettere, invio degli elenchi mediante SMS o e-mail.

Tutto questo per soli 2,99 dollari. Presto ammortizzati con tutto il pane che eviterete di comprare due volte!

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloDownload.it – Guide e consigli su programmi e software da scaricare supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009