Nuove funzioni in Postbox 3.0.3

Di , scritto il 05 Marzo 2012

Postbox ha aggiornato il suo client di posta elettronica cross-platform con alcune patch minori. Postbox 3.0.3 include una serie di miglioramenti, alcuni specifici per alcune piattaforme, più una serie di bug.

Postbox 3.0, rilasciato lo scorso novembre, ha introdotto una maggiore integrazione con una vasta gamma di applicazioni di terze parti e di servizi, inclusi Gmail, Dropbox, Facebook e Twitter. La versione completa costa $ 29.95, e una versione trial di 30 giorni è disponibile.

Postbox 3.0.3 aggiunge una preferenza per cambiare l’ordine dei messaggi dopo l’eliminazione, lo spostamento o l’archiviazione di un messaggio dall’elenco dei messaggi, e migliora il meccanismo per accedere al vostro account Dropbox direttamente dall’interno del programma.

Aggiunge inoltre il supporto per l’archiviazione dei messaggi su più server, disabilita la funzione di archiviazione durante la visualizzazione di Gmail all’interno di una etichetta e modifica i criteri di ricerca predefiniti di “Any” a “All” in Ricerca avanzata.

Gli utenti Mac del programma beneficieranno anche di alcuni miglioramenti specifici per la loro piattaforma: il supporto per gli indirizzi CC e BCC e gli allegati multipli in AppleScript, il miglioramento della gestione delle date e la comparsa di Evernote nella barra degli strumenti predefinita quando Postbox è installato su una macchina in cui Evernote è installato.

L’aggiornamento include anche un gran numero di bug fix, tra cui la risoluzione di un problema che potrebbe far sì che i messaggi vengano ri-scaricati ad ogni riavvio per gli account Gmail.

Postbox 3.0.3 è disponibile come download di prova gratuito per Windows e Mac OS X. La versione completa, come detto, costa 29,95$.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloDownload.it – Guide e consigli su programmi e software da scaricare supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009