Consigli su come scrivere un post accattivante su Facebook

Di , scritto il 05 Novembre 2013

Timeline_facebookPer tutti coloro che utilizzano i social network a livello professionale, come piattaforma per la promozione dei propri prodotti o servizi, ecco alcuni semplici consigli da seguire per redigere un post accattivante.

* Nel box STATO tentare di scrivere un aggiornamento che riveli qualcosa della notizia che si vuole dare, ma non tutto, spingendo in questo modo i lettori a cliccare sul link voluto. E’ anche importante mantenere un tono positivo e proattivo, che con più probabilità spingerà gli utenti alla condivisione e/o al commento. E’ consigliabile non superare le 2-3 righe (100-150 caratteri): è dimostrato che i frequentatori del social network in blu li preferiscono, mentre saltano a piè pari i testi eccessivamente lunghi.
* Utilizzare un link convertito e abbreviato dal servizio Bitly, che consente di analizzare il traffico a esso relativo e di tenere traccia di quante persone lo cliccano partendo da Facebook.
* Includere sempre una bella immagine possibilmente nel formato 800×600, che risulta ottimale a livello grafico. Utilizzare però formati leggeri, come .png, .gif o .tif, visto che in media il 70% degli utenti di Facebook visualizza la sua pagina su uno smartphone.
* Utilizzare i commenti ricevuti per costruire interazione e dialogo con gli utenti: questo atteggiamento non soltanto serve per fidelizzare i lettori, ma attira anche l’interesse degli altri visitatori.

Un’ultima parola sull’orario da preferire: a quanto pare, il traffico maggiore è tra le 13.00 e le 16.00 del pomeriggio. L’orario peggiore va invece dalle 20.00 alle 8.00 del mattino seguente.

Continuate a seguirci: presto vi parleremo di come scrivere un bel post su Twitter e su Google+.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloDownload.it – Guide e consigli su programmi e software da scaricare supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009