CryptPad, una suite per ufficio criptata e open-source

Di , scritto il 22 Dicembre 2021

CryptPad è un’interessante strumento composito messo a punto da XWiki (software house parigina specializzata nell’open source) per rendere più rapida e veloce la collaborazione tra colleghi: sincronizza infatti le modifiche ai documenti in tempo reale. Poiché tutti i dati sono criptati, nessuno (a parte i diretti interessati) ha modo di vedere i contenuti.

CryptPad fornisce una suite per ufficio completa con tutti gli strumenti necessari per una collaborazione produttiva. Le applicazioni offerte sono le seguenti: editor di testi, fogli di calcolo, codice/markdown, Kanban (metodo operativo per far circolare le informazioni all’interno dell’azienda), diapositive, lavagna e sondaggi a cui si aggiungono una serie di tool utilissimi per la collaborazione come chat, contatti, colore per autore e commenti.

Con CryptDrive è possibile archiviare e gestire facilmente i documenti creando cartelle, cartelle condivise e tag per organizzare al meglio gli archivi. Naturalmente è possibile caricare e condividere file (PDF, foto, video, audio, ecc.).

CryptPad è stato sostenuto dal 2016 da sovvenzioni di ricerca francesi ed europee come BPI France, NLNet Foundation, NGI Trust, Mozilla Open Source Support, così come da donazioni e abbonamenti a cryptpad.fr. Il servizio è open source: questo significa che chiunque può usare, ospitare e modificare il codice. Gli autori offrono le funzionalità di CryptPad gratuitamente perché credono che tutti abbiano diritto a godere della privacy personale, ma le donazioni sono gradite e su queste gli autori contano per finanziare l’aggiunta di nuove funzionalità in futuro.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloDownload.it – Guide e consigli su programmi e software da scaricare supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009